HomeIndiceRegistratiAccedi
Attenzione !! Lo staff di ===GIOKITALIA=== cerca nuovi moderatori per le seguenti sezioni: XBOX360-PSP-PS2-WII-NDS se sei interessato contatta l'amministratore del forum (clicca) descrivendo le propie caratteristiche ed il propio bagaglio culturale riguardante la sezione prescelta grazie! Smile

Condividi | 
 

 Lionheart Kings Crusade

Andare in basso 
AutoreMessaggio
linus
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 620

Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Lionheart Kings Crusade   Mar Ott 12, 2010 8:45 pm

Lionheart Kings Crusade



Release Name: Lionheart.Kings.Crusade-SKIDROW
Genere: Strategico
Sviluppatore: Neocore Games
Pubblicatore: Paradox Interactive
Lingua: Inglese

Requisiti:

Requisiti di sistema

OS: XP/SP2/Vista/Windows 7
Processore: AMD64 3500 o Pentium IV 3,2 Ghz
Memoria: 1 GB di RAM (XP) o 1,5 GB di RAM (Vista / 7)
Hard Drive: 7 GB di spazio su disco rigido
Scheda video (grafica): Nvidia 6600 (256MB) / video ATI Radeon X70 (256MB), scheda
DirectX 9 Scheda audio compatibile
DirectX: DirectX 9.0co superiore
Nvidia (Ageia) PhysX a 3 tasti del mouse, tastiera e altoparlanti
Richiesta una connessione Internet per il multiplayer online e l'attivazione

Recensione:

I ragazzi di Neocore ci riprovano. Dopo la loro prima esperienza con Crusaders: Thy Kingdom Come, sfruttando il discreto successo ottenuto con il recente King Arthur, i programmatori della software house si preparano al lancio della loro ultima fatica: Lionheart: Kings’ Crusade. Il gioco in questione dovrebbe essere in grado di riprendere il meglio dai due titoli sopracitati per andare a dar battaglia nell'ambito degli strategici, in un panorama che quest'anno si sta arricchendo di numerosi titoli di grande spessore.
Un po' di storia...
Correva l'anno 1188, dopo la perdita di Gerusalemme ad opera degli infedeli comandati dal Saladino, il neoeletto papa Gregorio VIII decise di indire una nuova crociata per riappropriarsi della Terra Santa; si aprì in questo modo la terza crociata (1189-1192) , detta anche la “Crociata dei Re”, teatro di battaglia propostoci dal titolo in questione. Avremo quindi la possibilità di affrontare il conflitto sotto le spoglie delle due diverse fazioni in contrasto nell'asprissima guerra che fu combattuta, rispettivamente nei panni del nuovo re d'Inghilterra, Riccardo I Cuor di Leone, e del condottiero dei saraceni, ovvero Saladino. Una volta scelto lo schieramento, daremo il via alle due possibili campagne: nei panni dell'esercito cristiano e di Cuor di Leone dovremo scacciare da Gerusalemme gli infedeli musulmani, mentre nei panni del Saladino sarà nostro compito respingere gli invasori; tuttavia, ognuna delle due campagne avrà degli obiettivi particolari da raggiungere durante il cammino per ottenere la supremazia.
Una guerra per la fede...
Rifacendosi al modello utilizzato dai precedenti titoli Neocore, Lionheart: Kings’ Crusade ci inserirà in una struttura di gioco molto simile a quella di King Arthur, portandoci a controllare le nostre truppe direttamente sul campo di battaglia ed a gestire le nostre forze nei vari accampamenti, unendo a questa parte strategica delle peculiarità proprie degli RPG, permettendoci di gestire e sviluppare personaggi ed unità. Ognuna delle due fazioni avrà caratteristiche differenti: nei panni di Riccardo potremo contare sul sostegno dei francesi, dei Templari, del Sacro Romano Impero e della Corte Papale; a seconda della fazione a cui ci appoggeremo, dovrebbero cambiare obiettivi e potenziamenti del nostro esercito. Inoltre ogni diversa fazione ci offrirà preziose informazioni su come affrontare al meglio le battaglie contro gli “infedeli”, ma al contempo potrebbe imporci delle situazioni dove saremo facile preda di un eventuale contrattacco nemico...
Qualora il nostro schieramento fosse quello di Saladino non avremo invece alcuna scelta da fare per quanto riguarda le alleanze, in quanto il fronte musulmano sarà fortemente unito nel tentativo di respingere gli invasori stranieri; tuttavia, la personalizzazione del nostro condottiero e dell'esercito non verranno a mancare, semplicemente non saranno dipendenti da scelte esterne ma saranno liberamente selezionabili utilizzando i punti acquisiti grazie ai nostri successi militari. Sarà inoltre possibile utilizzare dei particolari potenziamenti attivabili pochi istanti prima della battaglia per garantirci alcuni bonus per la stessa.
I combattimenti avverranno, come nelle migliori tradizioni, schierando il nostro esercito sul campo di battaglia e gestendo le unità per far fronte all'armata nemica, mettendo un particolare accento sulla possibilità di potenziare e personalizzare alcune delle proprie truppe in campo; il titolo promette di poter gestire svariate centinaia di unità a schermo contemporaneamente, rendendo ancor più epici gli scontri.
Oltre a queste conferme dalle precedenti esperienze degli sviluppatori, una piacevole aggiunta dovrebbe riguardare la conquista di determinate postazioni chiave; non basterà impossessarsene per annetterle ai nostri domini, bensì dovremo riuscire a mantenerne il controllo per un determinato lasso di tempo. Per resistere alle controffensive nemiche avremo inoltre la possibilità di riorganizzare il territorio circostante per la nostra difesa, tagliando alberi in modo da lasciare scoperti i nemici al tiro dei nostri arcieri o spargendo olio combustibile in alcune zone del campo di battaglia.
Il Sacro Graal
Il sistema di ricompense messo a disposizione del giocatore si presenta molto interessante; guidare positivamente il nostro esercito porterà a ricevere oro, fama e punti fede. Tramite l'oro potremo comprare nuovi equipaggiamenti atti a potenziare le nostre legioni o assoldare nuove truppe; tramite la fama, diversamente, avremo la possibilità di assoldare unità ed attirare personaggi sempre più forti; infine tramite i punti fede, saremo in grado di alzare notevolmente il morale delle truppe e a renderle semi-irriducibili anche in scontri apparentemente suicida.
Oltre a tutto questo avremo, durante il corso della storia, la possibilità di imbatterci in delle Reliquie Sacre; nel caso in cui fossimo al comando di Riccardo ci sarà data la possibilità di utilizzarle per potenziare il Cuor di Leone, oppure di inviarle alla Corte Papale per ottenere un notevole incremento di fede a favore della nostra armata. Qualora fossimo al comando di Saladino, invece, il ritrovamento delle reliquie potrà essere sfruttato solo migliorando le caratteristiche di quest'ultimo.
Tecnicamente il titolo dovrebbe utilizzare una versione ottimizzata del motore di gioco visto in King Arthur, aspettiamo una prova sul campo per poter verificare se tali miglioramenti siano o meno consistenti, tuttavia le immagini in-game e le dichiarazioni dei programmatori fanno ben sperare sulla qualità e sul dettaglio del motore di gioco.

Fonte:

h**p://www.spaziogames.it

Video:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Controlla i requisiti del gioco confrontandoli con quelli del tuo PC all'indirizzo seguente [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
http://giokitaliawinmx.forumattivo.com/forum.htm
 
Lionheart Kings Crusade
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum :: Recensioni Giochi PC-
Vai verso: