HomeIndiceRegistratiAccedi
Attenzione !! Lo staff di ===GIOKITALIA=== cerca nuovi moderatori per le seguenti sezioni: XBOX360-PSP-PS2-WII-NDS se sei interessato contatta l'amministratore del forum (clicca) descrivendo le propie caratteristiche ed il propio bagaglio culturale riguardante la sezione prescelta grazie! Smile

Condividi | 
 

 Divinity 2: Ego Draconis

Andare in basso 
AutoreMessaggio
linus
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 620

Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Divinity 2: Ego Draconis   Dom Mar 20, 2011 10:05 pm

Divinity 2: Ego Draconis



Nome: Divinity 2: Ego Draconis
Sito Ufficiale: ww*.divinity2.com
Protezione: SecuROM
Lingua: Audio Tedesco + Testo ITA
Sviluppo: Larian Studios
Pubblicazione: DTP Entertainment
Data rilascio: 24 Luglio 2009
Genere: Gioco Di Ruolo
Età: 12+
Modalità di gioco: Singolo
Piattaforma: Microsoft Windows
Supporto: DVD9

Requisiti Clicca:
 

Recensione:
Larian Studios torna a Rivellon insieme a eroi e draghi.
Se pensiamo che Paesi come Ucraina, Repubblica Ceca e Polonia si stanno ritagliando un ruolo significativo nel mercato videoludico mondiale, sfornando titoli e sviluppatori di tutto rispetto e conquistandosi un posto al sole anche nel mercato americano (basti pensare al successo di The Witcher), fa un po' tristezza costatare come invece il mercato italiano sia ancora molto arretrato su questo versante. Addirittura un mercato del tutto secondario come quello belga ha visto nascere uno sviluppatore del calibro di Larian Studios, che anno dopo anno è diventato una realtà sempre più importante grazie alla saga di Divine Divinity, giunta con Divinity 2: Ego Draconis al terzo capitolo.



IL RITORNO DELLA DIVINITà
Il team belga ha iniziato a raccogliere le idee per questo nuovo episodio già nel 2004 all'indomani dell'uscita di Beyond Divinity, ma il lavoro di sviluppo vero e proprio è iniziato solo due anni dopo e il gioco, salvo ritardi dell'ultimo minuto, dovrebbe essere pubblicato nel corso di questa primavera e già si candida a diventare uno degli Action-GdR più promettenti e interessanti del 2009. La trama, di cui non si conosce quasi nulla, sarà collocata temporalmente alcuni anni dopo gli avvenimenti di Beyond Divinity e l'ambientazione sarà ancora una volta quella di Rivellon, dove il nostro eroe, specializzato nell'uccisione di draghi, dovrà ancora una volta fermare i propositi maligni del signore del male Damien. La vera novità è da ricercare più che altro in una maledizione che ha colpito il nostro alter ego, dandogli la capacità di trasformarsi in un drago ma gli aspetti intriganti di Divinity 2: Ego Draconis non si fermano qui. Innanzitutto il personaggio giocante sarà caratterizzato da una vasta scelta di opzioni dedicate all'aspetto fisico e, nel corso del gioco, si potranno cambiare queste caratteristiche liberamente e in qualsiasi momento; inoltre il nostro alter ego inizierà il gioco senza alcuna specializzazione o classe tipica del genere, ma dovrà trovare la propria strada specializzandosi in diversi rami a seconda dei gusti personali del giocatore. A questo proposito giocherà un ruolo fondamentale la Battle Tower, un edificio a più piani in cui dovremo recarci (si spera con un'opzione di teletrasporto immediato) per acquisire e migliorare le skill; nella Battle Tower potremo anche dare vita a delle specie di pet che ci aiuteranno nei combattimenti, assoldare degli specialisti nei vari campi del sapere (alchimia, combattimento, magia) e persino incaricare dei Personaggi Non Giocanti per compiere alcune brevi missioni al posto nostro, fornendogli anche armi in nostro possesso in modo da non mandarli allo sbaraglio senza un adeguato equipaggiamento.



UNO SPUTAFUOCO VOLANTE
Bisognerà poi vedere se davvero ogni quest (o solo quelle più importanti) si presterà a simili diramazioni o se il potere di leggere nella mente sarà sempre necessario o solo accessorio, ma resta il fatto che rispetto alla grande maggioranza di Action-GdR Divinity 2: Ego Draconis promette un gameplay molto più profondo, libero e realistico. Il concetto di libertà, questa volta applicata al movimento, varrà anche per le sezioni di gioco in cui il nostro alter ego prenderà le fattezze di un drago; in questi casi potremo sorvolare l'intera mappa di gioco senza alcuna restrizione, goderci il panorama, percorrere distanze altrimenti soporifere se affrontate a piedi e naturalmente attaccare o difendere a seconda dei casi. Anche nei panni del drago avremo infatti a disposizione attacchi, skill e abilità da utilizzare sia contro altri draghi, sia contro i nemici a terra; in più potremo scendere al suolo in qualsiasi momento, ritornare alle nostre fattezze umane, attaccare i nemici per poi fuggire trasformandoci nuovamente in drago. Anche in questo caso insomma il gameplay promette di essere molto libero e sfaccettato, sempre che l'intelligenza nemica, la quantità di skill e poteri a nostra disposizione e l'effettiva natura free roaming delle mappe non riservino brutte sorprese.



I RISCHI DEL MESTIERE
Il rischio è infatti che il team belga, qui alle prese con un titolo che si preannuncia molto più massiccio e impegnativo dei due capitoli precedenti, metta troppa carne al fuoco senza alla fine inquadrare gli aspetti più importanti con la necessaria attenzione. C'è inoltre da sperare che la fase di testing, da sempre punto debole di molti sviluppatori minori (si pensi a Piranha Bytes, a GSC Game World o ad Ascaron Entertainment), dia vita a un videogioco stabile fin da subito e soprattutto abbordabile sul versante hardware. Se infatti i possessori di Xbox 360 non dovrebbero temere nulla, i requisiti della versione per PC sono ancora un mistero e a giudicare dai tool di sviluppo Divinity 2: Ego Draconis promette ottime cose nel comparto grafico. Il gioco sfrutterà un mix tra una tecnologia proprietaria e il Gamebryo Engine (visto recentemente in Fallout 3 e in Warhammer : Age of Reckoning), con l'utilizzo aggiuntivo delle routine Physx, di Kynapse (un tool dedicato all'intelligenza artificiale e al pathfinding 3D) e di WWise per la creazione di effetti sonori. Tutto perfetto in teoria, ma aspettiamo la prova pratica per capire se veramente questo Action-GdR sarà un degno erede di The Witcher e di Gothic.

VIDEO

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Controlla i requisiti del gioco confrontandoli con quelli del tuo PC all'indirizzo seguente [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
http://giokitaliawinmx.forumattivo.com/forum.htm
 
Divinity 2: Ego Draconis
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum :: Recensioni Giochi PC-
Vai verso: