HomeIndiceRegistratiAccedi
Attenzione !! Lo staff di ===GIOKITALIA=== cerca nuovi moderatori per le seguenti sezioni: XBOX360-PSP-PS2-WII-NDS se sei interessato contatta l'amministratore del forum (clicca) descrivendo le propie caratteristiche ed il propio bagaglio culturale riguardante la sezione prescelta grazie! Smile

Condividi | 
 

 Payday The Heist

Andare in basso 
AutoreMessaggio
linus
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 620

Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Payday The Heist   Gio Ott 20, 2011 10:49 pm

Payday The Heist



Iinfo:

Genere: FPS - Co Op
Sviluppatore: Overkill Software
Distributore: Sony Online Entertainment
Data di uscita: 4 Ottobre 2011

Requisiti:
 

Recensione:

Annunciato un po’ a sorpresa all’E3 2011 e messo subito a disposizione per un hands-on, PayDay: The Heist si presenta come un titolo che, sulla falsariga di Left 4 Dead, metterà l’azione adrenalinica e la cooperazione al centro del gameplay, per un’esperienza che si prefigge di essere divertente, scanzonata e terribilmente assuefacente, tanto da meritarsi subito l’appellativo di piccolo gioiello cult.


Niente più fila in banca.

Il gioco può essere descritto come uno sparatutto in prima persona classico, che fa però della sua peculiare modalità di gioco il suo vero punto di forza: a discapito di una qualsiasi modalità competitiva, i quattro giocatori che faranno parte del team dovranno sopravvivere in uno dei sei scenari, a continue ondate di nemici, portando contemporaneamente a termine uno o più obiettivi. Se gli scenari inizialmente proposti potrebbero sembrare esigui in numero, di certo il divertimento pare garantito sin dai primi frame di gioco, così come il fattore cooperazione, che risulta indispensabile per la buona riuscita dell’operazione. Nella demo portata a Los Angeles, ci siamo trovati catapultati in uno dei sei scenari disponibili: una banca. Scelta la classe fra le tre disponibili, abbiamo assistito a una breve introduzione senza spargimenti di sangue che è servita, a noi e al nostro team, per penetrare indisturbati sino al caveau: da lì in poi, a separarci dall’uscita e quindi dalla riuscita del colpo, troveremo dozzine di nemici pronti a scaricarci il loro piombo senza troppi complimenti. Bisognerà coordinarsi in maniera impeccabile e sfruttare tutte le risorse che la mappa metterà a nostra disposizione per rallentare il costante aumento dei punti di respawn e quindi del numero di poliziotti che si precipiteranno all’interno della struttura: a tal proposito, sarà ad esempio utile distruggere le telecamere di sicurezza, che garantiranno una breve pausa degli attacchi, utili a noi assediati, per riorganizzarsi e pensare alla prossima mossa. Aspettando infatti che l’uscita venga, per così dire, rilevata, tra un’onda e un’altra dovremo anche premurarci di andare a esplorare lo scenario per trovare altri oggetti utili ai fini della missione, come codici d’accesso e quant’altro; indispensabili soprattutto per la varietà, visto che un’azione che tende a diventare ben presto ripetitiva potrebbe scoraggiare la maggior parte dei videogiocatori.

Giorno di busta paga o ritiro della pensione?

La demo si concludeva, infine, con la fuga del team dalla banca con dietro il prezioso carico: seppur quanto visto sia poco, la fiducia che si respira attorno al titolo è di quelle forti. Oltre a quanto presentato direttamente in fiera, c’è molto altro ancora da scoprire sul titolo: gli sviluppatori hanno, infatti, annunciato alcune features del gioco non ancora mostrabili, ma che saranno sicuramente implementate nel gioco completo, come il sistema di crescita e personalizzazione del personaggio che garantiscono diversità tra i partecipanti sia in termini estetici che di equipaggiamento, nonché fautori di una maggiore profondità del titolo. Unica vera e propria nota dolente che si evince sin da subito è la datazione del comparto grafico: tutto, dalle texture ai modelli poligonali agli effetti particellari, appartiene alle scorse generazioni. Ad essere veramente puntigliosi, scarsa è anche la realizzazione delle armi, in alcuni casi davvero brutte da vedere e che c’aspettiamo di vedere in una forma più splendente la prossima volta che avremo il piacere di vedere all’opera il titolo. Dei bug e dei glitch visti è inutile, invece, parlare, poiché la versione mostrata è palesemente una beta, se non una alpha, quindi ancora lontana da rappresentare la qualità finale del codice di gioco. Il titolo, secondo quanto potuto costatare sino ad ora, manca dei presupposti per diventare un must have nel settore degli scaricabili: ciò non toglie che, invece, quelli per essere un buon gioco ci siano tutti. Speriamo soltanto che siano sfruttati appieno.

Immagini:



Video:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
http://giokitaliawinmx.forumattivo.com/forum.htm
 
Payday The Heist
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum :: Recensioni Giochi PC-
Vai verso: